Perché non partecipiamo alle manifestazioni del PSUV e del MUD ?

Trovare una spiegazione oggettiva ha ciò che sta succedendo attualmente in Venezuela significa rifiutare la polarizzazione delle posizioni politiche che vede da una parte alcuni intellettuali e militanti della sinistra mondiale che esprimono solidarietà incondizionata al governo di Nicòlas Maduro senza fare autocritica su ciò che è oggi il governo Bolivariano del Venezuela e dall’altra parte il capitalismo mondiale schierato a sostegno dell’opposizione comandata per la MUD che soffia sul fuoco della disperazione e cerca di recuperare in un’ottica di potere il conflitto che si sta esprimendo quotidianamente nel paese. La situazione è più complessa e per ora è il popolo che sta pagando con il sangue il prezzo della guerra civile e politica del paese. In questo testo Marea Socialista mette sul tavolo della discussione una lettura diversa della fase attuale, rifiutando in toto di cadere nel ricatto politico di schierarsi con il PSUV o la MUD, scegliendo invece di schierarsi con il popolo venezuelano, accettando la difficoltà della fase attuale e delineando un programma per cercare di uscire dalla crisi partendo dalla capacità di organizzazione e autonomia del popolo e non dagli interessi politici ed economici di entrambe le cupole.

Annunci