DON’T CRY FOR ME ARGENTINA

Nell’ultimo mese le proteste che ci sono state in Argentina hanno messo a nudo le politiche patriarcali e anti sociali dello Stato e del governo Macri. Dal mese di marzo si è assistito ad un’escalation di manifestazioni, proteste da una parte e repressione e menefreghismo dall’altra. Il conflitto sociale è aumentato sia per lo scontento generalizzato, sia per la scelta chiara del governo di affrontare le richieste della popolazione con la repressione poliziesca e con la criminalizzazione attraverso i media.

Annunci